lunedì 15 marzo 2010

Naboer - Next door

naboer e le ragazze della porta accantoIl giovane impiegato John è stato lasciato da Ingrid, sembra che lui non la trattasse molto bene, qualche giorno dopo salendo in ascensore incontra una delle due nuove inquiline della porta accanto. Lei con la scusa di un favore lo invita nel loro appartamento e fanno conoscenza. Le due attraenti ragazze si chiamano Anne e Kim, sono sorelle, no amiche, no, forse non sono nemmeno amiche, sono altro.
Il film si preoccupa più di omaggiare che di ricercare una propria personalità, per farvi un'idea prendete elementi cari a David Linch, poi Memento, L'inquilino del terzo piano e frullateli, ora bevete la miscela e vomitare il tutto. Disponete bene l'amalgama e avrete Naboer.
Questo thriller psicologico usa il labirinto delle stanze per giocare con la mente e come succo una violenta perversione erotica, ma non ha molto da dire, il gusto l'avete intuito dalla ricetta e l'intrattenimento cala appena tutto diventa chiaro.
In realtà non si fa nemmeno in tempo a lamentarsi, dura solo una settantina di minuti, e il trucco dei riferimenti altisonanti e degli ingredienti "piccanti" spinge alla visione che però potrebbe essere anche tranquillamente evitata.
Sgradito

| Reg: 6 | Rec: 6 | Fot: 6 | Sce: 6 | Son: 6 |

Qualcosa in comune con: