venerdì 8 gennaio 2010

Frequently Asked Questions About Time Travel

viaggi nel tempo domande ricorrentiTre giovani, due nerd e un cinico, alle prese con lavori demotivanti, dopo un film al cinema che non li ha convinti, si trovano a chiudere serata al pub per la consueta birra accompagnata da chiacchiere per stordire la realtà e corroborare i sogni.
In particolare si discute sulle idee di Ray raccolte sul suo taccuino, i tre scopriranno accidentalmente che il bagno del locale è una specie di portale temporale e che quelle idee non sono stupidaggini.
Chi ha nel suo curriculum serate spese nel pub di fiducia con un manipolo di amici con cui sorseggiare quel liquido ambrato dal sapore luppolino dotato del potere di allentare il peso dei pensieri tristi e favorire il sorriso, oltre a quello di lubrificare l'ugola per permettere discussioni serie, semiserie o assurdità totali fino alla chiusura del locale, troverà per lo meno simpatico questo filmetto sincero e gradevole come una Moretti da 66.
Entranti nel pub praticamente non se ne esce più e grazie ad una sceneggiatura tirata ci si diverte anche senza effetti speciali perché in questi viaggi del tempo non c'è fantascienza pirotecnica, si gioca invece con le conseguenze e i paradossi che i viaggi portano, un po' alla Ritorno al futuro per capirsi.
Il film è stato lanciato come l'incontro fra Shaun of the Dead, conosciuto dalle nostre parti come L'alba dei morti dementi, e Dr. Who, la serie televisiva britannica di fantascienza più longeva con oltre 700 episodi. Insomma il pubblico a cui è destinato è ben definito, se vi riconoscente recuperate questi ottantatré minuti di viaggi del tempo in "bassa fedeltà" e beveteveli.
Gradito
| Reg: 6 | Rec: 6 | Fot: 6 | Sce: 7 | Son: 6 |

Qualcosa in comune con: