lunedì 9 giugno 2008

Big Buck Bunny

Big Buck BunnyChissà se qualcuno guardando i capolavori della Pixar si è domandato quale software usino per ottenere quei stupefacenti risultati?
Beh se non ve lo siete domandati ve lo dico io: film come Gli Incredibili o gli effetti speciali del Signore degli Anelli del Labirinto del Fauno o di Spiderman 3, tanto per fare qualche nome, sono fatti con Autodesk Maya potenziato da un plugin studiato appositamente dalla Pixar: RenderMan.
Per una versione completa che vi permetta di provare a competere nel campo dovreste sborsare 5,990$ (4,995$ per Maya più 995$ per RenderMan) solo di software.
Big Buck Bunny è un corto d'animazione sullo stile Pixar ottenuto utilizzando software libero, in particolare Blender, con un risultato soddisfacente.
La storia vede un grosso coniglio bianco tormentato da tre animaletti con a capo un malefico topo-ragno. Dopo un ulteriore atto di crudeltà nei suoi confronti e contro povere ed indifese farfalline, il coniglio Buck decide di passare al contrattacco.
Il corto è da guardare fino alla fine, compresi i titoli di coda perché poi c'è l'ultima scenetta un po' forte :-).
Questa breve animazione rende l'idea della potenzialità che ha il software open source, è scaricabile gratuitamente, ma volendo si può acquistare un doppio dvd con tutto il materiale usato per la produzione del filmato e contribuire a finanziare il progetto che è già il secondo open movie sponsorizzato dalla Blender Foundation (il precedente era Elephant's Dream).
Deliziato
| Reg: 6 | Ani: 7 | Fot: 6 | Sce: 7 | Son: 7 |

Qualcosa in comune con: