domenica 31 agosto 2008

Cappuccetto rosso e gli insoliti sospetti

Cappuccetto rosso e gli insoliti sospettiRossa arriva a casa della nonna e, come sappiamo, trova il lupo che l'aggredisce ma, colpo di scena, dal ripostiglio salta fuori la nonna legata e imbavagliata, nemmeno il tempo di capire cosa sta accadendo che un boscaiolo urlando a squarciagola frantuma la finestra e piomba nella stanza brandendo un'accetta. Da lì a poco giungerà la polizia che crede con l'arresto del lupo di risolvere anche lo strano caso di furti che si è verificato nella vallata, ma Mr. Zampe vuole vederci chiaro.
Questa rivisitazione della celebre favola animata in salsa investigativa fa della ricostruzione degli eventi (vedi I soliti sospetti) e del loro incastro la sua struttura portante e vincente, oltre ad offrire una classica e sempre buona lezione di vita: “se volete sapere la verità dovete leggere… tra le righe”.
Fra i vari personaggi divertenti un elogio va al caffeinomane Scattino e al canterino Japhet, veramente esilaranti. La parodia delle favole classiche richiama Shrek e in effetti siamo molto vicini, anche se la grafica è di un altro tipo, rimane quindi imprescindibile una scena di slow-motion a la Matrix e le citazioni di altri film. La colonna sonora ha un ruolo di rilievo, è variegata e spiritosa, perfetta per quello che mi pare uno dei migliori film per famiglie degli ultimi anni.
Io ho avuto un sorrisetto per tutta la visione.
Deliziato
| Reg: 7| Ani: 7 | Fot: 7 | Sce: 7 | Son: 8 |

Qualcosa in comune con: