martedì 17 marzo 2009

Underworld: La ribellione dei Lycans

La ribellione dei LycansNon mi ricordavo bene se avevo visto solo il primo capitolo o anche il secondo della saga di Underworld, ma ho presto scoperto che non era poi così importante perché questo terzo episodio è praticamente un prequel che torna alle origini della diatriba fra vampiri e licantropi, ops, scusate, lycans.
Gli aristocratici vampiri tengono fuori dal castello e schiavizzano i lupi mannari, ma tra le file dei due schieramenti si insinua un sacrilego amore che romperà i rapporti di potere.
Lo sbalzo temporale fa uscire di scena, come protagonista femminile, la bella Selene (Kate Beckinsale), al suo posto c'è Sonia (Rhona Mitra) una vampira non molto carismatica che cade fra le braccia, pelose, di Lucian: il licantropo che darà via alla ribellione.
L'ambientazione che potrei definire fantasy-emo-gothic risulta un po' striminzita e la sceneggiatura cede spesso; in particolare con una patetica chiave che compare sempre al bisogno. Atmosfera debole e sonoro ripetitivo, fatto prevalentemente di frustate e ruggiti, rendono la visione piatta e poco coinvolgente.
La ribellione dei Lycans con schiavi che lottano per la libertà spezzando le catene imposte dai nobili succhia-sangue è una metafora semplice, potenzialmente attraente, qui sfruttata male.
Sgradito
| Reg: 4 | Rec: 5 | Fot: 6 | Sce: 4 | Son: 5 |

Qualcosa in comune con: