lunedì 6 ottobre 2008

Bad taste (Fuori di testa)

bad tasteGli alieni stanno invadendo la terra a cominciare dalla Nuova Zelanda, l'obiettivo è recuperare materia prima per produrre il loro cibo preferito: gli hamburger.
Il governo terrestre ha un'arma da contrapporre: i “boys”, un gruppetto di pazzoidi con licenza d'uccidere.
La mano alla regia di questo filmetto molto trash e splatter è quella di Peter Jackson al suo primo lungometraggio, se ne intravede il talento e qualche lampo di genialità che riesce a dare un senso a questo horror che rasenta il livello amatoriale.
Gli effetti casalinghi riescono ad essere comunque efficaci nel disgusto, il montaggio alterna fasi dal ritmo forsennato ad una storia semplice e lenta che non vuol dar niente in più di una buona lezione di cattivo gusto.
Varie scene da cult, come la demenza della sincronizzazione degli orologi anche per chi non lo porta, la scena della degustazione diretta a mo' di yogurt di un cervello, il rattoppo della testa fracassata e quasi tutta la parte finale dove c'è il tipo con la motosega, ma ce ne sono tante altre.
Considerate le risorse praticamente inesistenti si merita un elogio per riuscire a raggiungere il livello di “guardabile”, anche se non per tutti gli stomaci.
Sgradito
| Reg: 7 | Rec: 6 | Fot: 6 | Sce: 5 | Son: 6 |

Qualcosa in comune con: