mercoledì 12 marzo 2008

REC

RECUna reporter biondina, a caccia di scoop, deve documentare il lavoro notturno di una coppia di pompieri per il programma “Mentre voi dormite”. Ad accompagnarla il fido cameraman.
Inizialmente si segue la routine in caserma poi arriva l'aspettata chiamata, ma sembra solo una vecchietta infortunata e chiusa in casa.
Ancora telecamera a mano e soggettiva, difficile non accostarlo al contemporaneo (in realtà successivo) Cloverfield, ma qui ci troviamo in una dimensione più “intima”: una catastrofe condominiale.
Il film non è male, ma il doppiaggio italiano sì. Non mi ha particolarmente “preso” è un horrorino che vorrebbe tenere con il fiato sospeso con i sobbalzi ad intermittenza. Rispetto a Cloverfield le riprese “improvvisate” sono molto più credibili e manca la visione del “regista”, si vedono solo le sue scarpe.
La scena finale nell'attico è veramente efficace, entrata nell'appartamento con scelta istantanea di chiave giusta, nel mazzo sconosciuto, esclusa. Il perché della quarantena del palazzo, quando basterebbe entrare con una squadra speciale ben armata, non mi ha convinto proprio.
Gradito
| Reg: 7 | Rec: 6 | Fot: (7) | Sce: 5 | Son: 6 |

Qualcosa in comune con: