venerdì 7 marzo 2008

Daunbailò

DaunbailòInizia con una carrellata sui paesaggi della Louisiana per poi seguire un dj e un pappone che si ritrovano con i sogni infranti, incastrati e imprigionati. E' proprio in gattabuia che si inserisce il terzo fuorilegge (down by law), un italiano che tenta di parlare inglese (daunbailò) e sogna l'america vista nei film e letta nelle poesie di Robert Frost.
La prima parte del film è piuttosto noiosa poi arriva il Benigni nazionale e si alza il ritmo. Lo stesso accade con l'umore dei due coprotagonisti che si fanno smuovere dal nuovo leader "buffone&sognatore" perché l'unico in grado di offrire un'uscita dalla grigia situazione. La regia di Jarmusch è leggera in bianco e nero d'ordinanza.
Gradito
| Reg: 7 | Rec: 6 | Fot: 7 | Sce: 6 | Son: 6 |

Qualcosa in comune con: