martedì 29 agosto 2017

74^ Mostra di Venezia - I film in concorso

film-in-concorso-festival-cinema-venezia
A chiudere la stagione calda (quest'anno veramente troppo calda) del cinema, arriva puntuale la Mostra d'arte cinematografica di Venezia, che parte domani 30 agosto con la settantaquattresima edizione e terminerà il 9 settembre.
A capitanare la giuria che assegnerà il Leone d'Oro c'è l'attrice Annette Bening, mentre la madrina, quest'anno non c'è, c'è il padrino, ed è Alessandro Borghi giovane attore de "film romani" come Roma criminale, Suburra e Non essere cattivo.

Film in concorso a Venezia 74:

  • Human Flow di Ai Weiwei
  • Mother! di Darren Aronofsky
  • Suburbicon di George Clooney
  • The Shape of Water di Guillermo del Toro
  • L’Insulte di Ziad Doueiri
  • La Ville di Robert Guédiguian
  • Lean on Pete di Andrew Haigh
  • Mektoub: My Love – Canto Uno di Abdellative Kechiche
  • Jusque à la gard di Xavier Legrand
  • Ammore e malavita dei Manetti Bros.
  • Foxtrot di Samuel Maoz
  • Three Billboards outside Ebbing, Missouri di Martin McDonagh
  • Downsizing di Alexander Payne
  • Jia Nan Hua di Vivian Qu
  • Una famiglia di Sebastiano Riso
  • First Reformed di Paul Schraeder
  • Sweet Country di Warwick Thornthon
  • The Leisure Seeker di Paolo Virzì
  • Ex Libris – The New York Library di Frederick Wiseman
  • Hannah di Andrea Pallaoro
Una prima considerazione da fare è che mentre quest'anno Cannes aveva snobbato i film italiani, Venezia ha scelto invece di fare il pieno, con ben quattro film nostrani, uno in più della scorsa edizione. Vedremo se questa volta riusciranno anche a portare a casa qualche premio considerato che quelli dell'anno scorso erano usciti a mani vuote.
Una seconda considerazione è sul sito della Mostra: brutto. Se in due minuti non sono riuscito a trovare un elenco completo dei film divisi per sezione vuol dire che qualcosa non va. Facilissimo trovare le immagini giganti di Paolo Baratta e Alberto Barbera, ma per informazioni sui film bisogna rovistare. Più facile scaricarsi la cartella stampa e leggersi i documenti offline.
Veniamo invece alle mie attese sui film in concorso:
Mother! di Darren Aronofsky, un regista che ho seguito fin dagli esordi con π - Teorema del Delirio (qualche tempo fa aveva pure retwittato il mio tweet con i suoi dvd che avevo fotografato per π day). La mamma è sempre la mamma, vedremo com'è quella del suo thriller psicologico.
- Suburbicon è diretto da George Clooney e sceneggiato dai fratelli Coen, sarà la solita commedia con un po' di mistero, ma alla fine si guarda sempre volentieri.
-  First Reformed mi pare d'aver capito che due persone (Ethan Hawke e Amanda Seyfried), dopo un lutto per uno, si avvicinano a una Chiesa che scoprono essere in combriccola con multinazionali poche etiche.
- The Leisure Seeker che probabilmente per noi diventerà "Ella & John" è il primo film di Virzì in terra straniera. Mi pareva brutto non mettere neanche un film italiano, considerata la quantità presente, e questo è quello che mi incuriosisce di più. Moglie e marito ottantenni scappano dalle medicine e vanno on the road da Boston alla Florida. Buon viaggio!

Qualcosa in comune con: