sabato 25 ottobre 2014

Montare film con Linux [Linuxday 2014]

linux-day-2014

Oggi è il Linux Day 2014 è anche quest'anno sono riuscito a trovare un argomento per conciliare l'ambito cinematografico con quello del pinguino e celebrare la giornata.
In questo post presento tre (e più) programmi che si possono usare per video editing e per creare film ed effetti speciali, sono: OpenShot, Lightworks e Blender.


OpenShot


openshot-editing-video-con-linux
Poche volte mi sono cimentato in piccole operazioni di montaggio, o per tagliare un video o per metterci una musichetta o un effetto di transizione fra spezzoni, in queste occasioni ho utilizzato OpenShot che secondo me è il più semplice da usare fra i software di editing video open source per Linux.
OpenShot lo consiglio al neofita che non vuole essere intimorito da interfacce piene di opzioni; questo è il programma giusto se volete creare piccoli video amatoriali senza perdere troppo tempo ad imparare procedure complicate.
Supporta video in alta definizione ed esporta in molteplici formati già confezionati (es. per DVD, Blu-Ray o servizi web come Vimeo e YouTube) oppure si possono crearne di personalizzati.
» Sito OpenShot


Lightworks


Lightworks-linux
Lightworks è un programma professionale per il video editing non lineare con risoluzione fino ai 4K (la versione free permette di esportare solo in MPEG-4 e alla risoluzione massima di 720p.).
Utilizzato anche per la realizzazione di film come Pulp Fiction e Mission Impossibile, quando è stato portato anche su Linux è sembrata una "conquista", ma bisogna tenere conto che - nonostante abbiano dichiarato che potrebbe esserlo nel futuro - per ora non è open-source. Altro fastidio è che per l'utilizzo richiede una registrazione.
Se questi attriti non vi fermano, io non l'ho provato, avrete un programma di livello avanzato con il quale sbizzarrirvi nel montaggio dei vostri film.
Lightworks è disponibile per Ubuntu e Fedora, oltre che Windows e Mac, scaricando i pacchetti dal sito ufficiale.
» Sito Lightworks

Nota - Esistono alternative opensource che non ho provato, ma voglio citare: Cinelerra, Kdenlive, LiVES e Pitivi.


Blender


blender-software-animazione-3d
Blender è il programma alla base della realizzazione di film di animazione che avevo già presentato in un precedente LinuxDay (Elephants dream, Big Buck Bunny, Sintel, Tears of steal). È un sofisticato software per la grafica 3D, le sue funzionalità sono equiparabili per caratteristiche e complessità a quelle di altri noti programmi come: 3D Studio Max, LightWave 3D e Maya.
È un programma tanto potente quando difficile da imparare, io non l'ho mai provato, ma a detta di chi si è cimentato dopo la salita della curva di apprendimento tutto diventa più chiaro e più agile il suo utilizzo. È un software multipiattaforma disponibile per Linux, Mac e Windows.

Qualcosa in comune con: