lunedì 22 ottobre 2007

The master of code

The master of codeMaurizio Donato è un ragazzino vivace: in poco tempo incendia un parco e viene trovato aggrappato a una ringhiera in preda a un coma etilico. Con il trascorre degli anni, come un Forrester spartano, si appassiona di informatica inserendosi velocemente nel settore; contrabbanda componenti per pc con spie sovietiche e vende, sotto copertura, cd masterizzati ai coetanei.
Sembrerebbe una vita già lanciata fra le stelle della malavita invece lui, grazie ad un gingillo misterioso a all'insonnia, diventerà “Master of code”, dominatore dei cieli e della terra.
Un film neorealista che non disdegna una piccola parte con effetti speciali godibili, penso alla scena in cui a Maurizio cresce la coda da pavone o a quella in cui accende il caminetto con i dollari.
Il film deve molto ad altri già visti come "Il codice da Vinci", "Tartarughe ninja alla riscossa", il già citato "Scoprendo Forrester" e "La dottoressa al distretto militare". Per una serata in allegria va benone.
Gradito
| Reg: 6 | Rec: 7 | Fot: 5 | Sce: 5 | Son: 4 |

Qualcosa in comune con: